Seguici su Facebook

  • dal 19 ottobre

    NEW!

  • NEW!

  • NEW

Cosmetici Minerali, cosa sono

Il trucco minerale è, semplicemente, il cosmetico naturale più semplice che si possa applicare sulla pelle.

Eliminati tutti gli altri ingredienti, si compone solo di pigmenti e matrici minerali che, abilmente associati nelle loro forme più preziose e più pure diventano polveri per il trucco colorate con particolari proprietà ottiche di copertura, riflessione e diffusione della luce. Quasi tutti i minerali che lo compongono giocano un ruolo speciale con la luce: alcuni la riflettono, completamente, offrendo in questo modo la coprenza. Altri assorbono alcune frequenze e ne emettono altre, creando il colore o un effetto radioso e policromo.

E’ la forma più semplice e naturale di trucco che esista. L’essenziale di quanto per il trucco occorra.

Perché i minerali?

Sono molecole inorganiche semplici e naturali, da secoli usate come belletti e coloranti della pelle. O anche per proteggerla e purificarla. Offrono luminosità, copertura, colore e protezione.

Sono anche forme elementari di materia, che si formano spontaneamente in natura. In alcune tipologie di minerali queste semplici molecole si organizzano autonomamente in strutture cristalline complesse, obbedendo a forze intrinseche alla materia stessa.

Sono:

  • La Mica
  • Il Biosssido di Titanio
  • L’Ossido di Zinco
  • Il Caolino
  • L’Argilla
  • Gli Ossidi di Ferro
  • Gli Ultramarini

Ecco le immagini di una delle materie prime principali di cui si compongono i nostri cosmetici: la mica nella sua forma nativa, così come si presenta in natura:

mineraleSericitesercite

Un trucco minerale sano fa tutta la differenza nel migliorare lo splendore della pelle. Una pelle sana ricoperta di petrolati, coloranti e conservanti sintetici, parabeni o fragranze di sintesi, leganti e filler chimici respira male e può irritarsi, i pori possono rimanerne ostruiti. Oppure, alcune di queste sostanze innaturali possono provocare allergie sulle pelli sensibili.

Molti dermatologi, soprattutto all’estero, consigliano il make up minerale specialmente per gli ingredienti che non contiene, perché non irrita la pelle e non aggrava la pelle con tendenza acneica.

Il trucco minerale ha poi una lunga durata. Non è soggetto agli attacchi e alla proliferazione dei batteri perché non contiene sostanze che consentano la crescita microbica, soprattutto non contiene acqua. Così non è necessario l’inserimento di conservanti per preservarlo nel tempo, e già questa sola cosa è straordinaria per preservare intatta la salute della pelle. Si consideri infatti che la quasi totalità dei cosmetici in commercio contiene conservanti, e i conservanti sono sempre molecole chimiche innaturali aggressive per la pelle.

Il biossido di titanio e l’ossido di zinco offrono poi una protezione naturale dalla radiazione solare UV, agendo come filtri fisici schermanti.

Trucco minerale e trucco minerale

Sono in commercio alcune tipologie di make up commercializzate come mineral make up che però contengono anche siliconi, conservanti e altri ingredienti sintetici oltre agli ingredienti minerali. Non è a questa tipologia di prodotti a cui ci riferiamo quando parliamo dei benefici e della validità del mineral make up, perché è evidente che alcune di queste formulazioni sconfinano in quelle tradizionali e smarriscono il senso e lo scopo del mineral make up.

Trucco minerale e trucco tradizionale

Ciò che rende diverso il trucco minerale dal trucco tradizionale non è dato tanto gli ingredienti che contiene, ma quelli che non contiene. Nella produzione dei cosmetici tradizionali l’industria, prodigandosi nella ricerca di texture sempre più performanti, utilizza siliconi, petrolati, complesse molecole organiche di sintesi, e una inenarrabile serie di ingredienti e coloranti innaturali e conservanti; oltre, naturalmente, ad ingredienti minerali per i colori, la coprenza e la protezione solare. Nella produzione del make up minerale, invece, si utilizzano solo minerali e pigmenti inorganici naturali: mica (una pietra ridotta in polvere), caolino, argilla, biossido di titanio, ossido di zinco; e per colorare ossidi di ferro e pochi altri pigmenti inorganici naturali. E basta! Niente conservanti, petrolati, parabeni e altri “anti”. Guardate come è breve il nostro elenco degli ingredienti!! E il risultato, credeteci, è sorprendente! coprente, luminoso, naturale… poco e niente da invidiare a quello del make up tradizionale!! Si può anzi dire alcuni ombretti minerali posseggono una cromìa e un effetto tridimensionale di ineguagliabile bellezza.

Molte persone sono ormai divenute diffidenti nei confronti dell’ approccio sintetico e tecnologico della cosmesi, perché giustamente comprendono che sottostante ci sono gli interessi delle grandi industrie chimiche farmaceutiche e cosmetiche che per espandersi devono continuamente immettere in commercio nuovi attivi e nuove formulazioni per creare nuovi bisogni nelle persone, alimentando così i loro sogni di bellezza, perfezione e giovinezza. E non sempre sono mantenuti i risultati promessi; a volte, piuttosto, certe panacee provocano occhi gonfi e brutte irritazioni della pelle!

Una grande differenza formulativa, assai grande, che riflette visioni radicalmente diverse del concetto di salute e di bellezza.